Francesca Balbo è nata a Milano dove al momento abita con il suo bambino. Prima di laurearsi in scienze politiche, si imbatte accidentalmente nella cultura audiovisiva e qui resta intrappolata. Partecipa alla fondazione del Laboratorio di Sociologia Visuale dell’Università Milano Bicocca, e dopo la laurea decide di sistematizzare le sue conoscenze con un piccolo corso di formazione.

Si iscrive alla Civica Scuola di Cinema di Milano, e quasi senza accorgersene si ritrova dentro un percorso professionale che la impegna a tempo pieno per alcuni anni. Imparare cose nuove è sempre molto stimolante, quindi segue anche un Master in Cinema Documentario allo IED di Venezia. Avvolta nella precarietà del lavoro e della vita, svolge una quantità di piccoli lavori nei più svariati ambiti e realizza alcuni reportage, tra cui colaad, a human being, girato in Somalia in un’ospedale psichiatrico, grazie al sostegno di GRT, piccola ONG milanese.

Nel 2009 gira a Venezia il primo cortometraggio documentario proiettato e premiato in alcuni festival italiani, senza perdere la tenerezza.

Nel 2012 esce nelle sale cadenas, mediometraggio girato a Mandas, in Sardegna, prodotto da La Sarraz Pictures. Premiato da Società Umanitaria e Cineteca Sarda, vincitore del Premio Solinas per il cinema documentario e sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Filmografia con LaSarraz